Chiara Pesaresi – La Tavernetta sull’Aia – “Autunno di gusto”

Autunno di gusto

INGREDIENTI:

Per il condimento:

  • Zucca di Hokkaido 250 g
  • Funghi pioppini freschi 40 g
  • Guanciale 1 fettina sottile
  • Cavolo nero 2 foglie
  • Porro 1/4
  • Olio e.v.o.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo

Per le tagliatelle:

  • Uova 90 g (circa un uovo e mezzo di dimensione media)
  • Farina 150 g

 

VINO IN ABBINAMENTO

Franciacorta Brut Alma Bellavista carta dei vini

 

PREPARAZIONE

Per le tagliatelle:
Mettete la farina nella tavola a fontana e versate all’interno le uova.
Lavorate il composto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Stendete l’impasto con il mattarello e lasciatelo riposare qualche minuto. Arrotolatelo su se stesso e tagliatelo per ottenere le tagliatelle.

Per il condimento:
Tagliate a julienne il porro e fatelo rosolare in padella con un filo d’olio (senza farlo rosolare troppo). Aggiungete 200 g di zucca tagliata a cubetti e privata della buccia e aggiungete l’acqua fino a coprire.
Lasciate cuocere fino a che l’acqua non sia quasi tutta assorbita. Lasciate raffreddare bene.

Nel frattempo mondate i funghi e riducete a cubetti di circa 1/2 cm per lato la zucca restante.
Fate soffriggere uno spicchio d’aglio con un po’ d’olio e versate i funghi e la zucca; aggiungete un pizzico di sale, pepe e prezzemolo e fate cuocere per 4 minuti a fuoco dolce.

Mondate ora il cavolo nero e disponetelo in un foglio di carta forno.
Mettete la fettina di guanciale in un altro foglio di carta forno e disponete entrambi i fogli in una teglia.
Impostate il forno a 100° e infornate per circa 20/25 minuti.
Prendete la zucca e il porro precedentemente cotti e create una crema con il mini pimer (assaggiate per sentire se la sapidità è giusta).
Cuocete le tagliatelle e saltatele in padella con i funghi e i dadini di zucca.

Come comporre il piatto:
Versate la crema di zucca e porro nel piatto e create una sorta di grande goccia. Posizionate le tagliatelle condite all’interno della goccia e sbriciolate sopra il cavolo nero disidratato. Decorate con il guanciale croccante.

 

 

 

Chiara Pesaresi

La Tavernetta sull’Aia – Trecastelli (AN)